L’autunno è la stagione del giallo, del rosso e dell’arancione. Al contrario della monocromatica estate e della verde primavera, è proprio questa stagione ad imporre i propri colori, rendendo caratteristico questo periodo dell’anno. Il colore delle foglie d’autunno trasmette segnali forti e chiari: il freddo è ormai giunto senza più alcun dubbio, le lunghe giornate sono ormai un vecchio ricordo e l’inverno è alle porte. Un periodo senza dubbio romantico che molti sposi scelgono per il giorno del sì. Matrimonio in autunno, perché no?

Sposarsi d’autunno, il periodo più romantico dell’anno

Sebbene la primavera e l’estate siano le stagioni più richieste per i matrimoni, scegliere di sposarsi in autunno o in inverno rappresenta una “moda” più che una esigenza. Ai colori della natura – il marrone, il rosso, il giallo, l’arancione – sembra dunque doveroso abbinare anche quelli di una cerimonia. Occhio dunque a non apparire fuori tema nell’organizzazione della cerimonia: l’atmosfera dovrà essere calda, spazio dunque a candele e microluci, agli allestimenti come fiori di stagione, melograni, spighe e zucche. I colori andranno abbinati anche a quelli del bouquet: prediligete fiori come la rosa, le calle, la dalia e l’amaryllis e poi foglie gialle e rosse, bacche, mele e melograno.

Matrimonio d’autunno, la confettata perfetta

Che ne pensate di uno sweet table o di una “confettata” anticonformista? L’autunno è la stagione perfetta per dare spazio alla creatività, per giocare con la tavolozza che la natura stessa ci suggerisce: giallo, rosso, arancio, verde, cioccolato. Cuorenero propone una vasta scelta di colori e gusti: partiamo dai macaron al tiramisù, pistacchio, vaniglia, cacao, arancia, limone e champagne. Anche il confetto va abbinato alla perfezione: per rimanere in tema autunnale, si possono scegliere i confetti Cuoregoloso al pistacchio, ricotta e pera, cioccolato fondente, mix creme e limone, oppure i classici confetti alla mandorla bianchi o quelli al cioccolato.