Il sole, spesso, è visto come un elemento negativo, soprattutto in ambito sportivo. Capita infatti di allenarsi al tramonto, proprio per evitare che i raggi solari ci mettano ko, rendendoci ancora più stanchi e senza forze. Il sole però può rivelarsi un ottimo alleato poiché è in grado di aumentare i livelli della vitamina D. Se dopo un esame di sangue, il medico vi ha consigliato di andare al mare e prendere un po’ di sole, evidentemente ci sarà un perché: i raggi del sole contribuiscono infatti a migliorare la salute dell’organismo, collaborando alla solidità dello scheletro e al potenziamento della funzionalità muscolare.

I benefici della vitamina D

La vitamina D aiuta il sistema immunitario a combattere le infezioni e inoltre favorisce la funzione muscolare, cardiovascolare, respiratoria e lo sviluppo del cervello. La vitamina D, dunque, nella vita dello sportivo è fondamentale poiché favorisce il metabolismo di calcio e fosforo e il loro fissaggio nelle ossa, collaborando al mantenimento osseo in età adulta. Una scarsa esposizione al sole può essere causa di artrite, osteoporosi, mentre nel caso dello sportivo aumenta la possibilità di contrarre fratture. E’ questo il segreto per avere uno scheletro forte e robusto, in grado di sopportare gli sforzi di una regata.

La vitamina D nel cioccolato

L’eccezionalità di un alimento come il cioccolato sta proprio nelle sue componenti. Tra queste vi è la vitamina D2, preziosissima nella vita di bimbi e adulti. A dimostrare la presenza di vitamina D nel cioccolato è uno studio della Martin-Luther-Universität Halle-Wittenberg. Viene subito da chiedersi come mai il cioccolato contenga questa vitamina. Semplice: i chicchi di cacao vengono essiccati al sole per due settimane, facendo sì che essi assorbano la vitamina D2. Il consiglio è sempre quello di non abbuffarsi: un velista, per esempio, potrebbe portare nella sua cambusa una tavoletta di cioccolato da suddividere in quadratini, garantendosi così la porzione corretta durante la traversata.