È il simbolo dell’arte dolciaria isolana, nonché una delle specialità della pasticceria italiana più apprezzate in tutto il mondo. Stiamo parlando del cannolo, dolce tipico siciliano, composto da una cialda fritta a forma di tubo ripiena di ricotta e gocce di cioccolato, arricchito dalla frutta candita. Se avete voglia di sbizzarrirvi in questi giorni e siete amanti del dolci, potreste tentare di preparare i cannoli in casa, utilizzando la ricetta che abbiamo ideato per voi. Ovviamente utilizzeremo solo cioccolato Cuorenero, in particolare la tavoletta Antica Bottega tipo cioccolato fondente extra 60%.

Ingredienti per 25 cialde
Cialda
350 grammi di farina 00
50 grammi di zucchero a velo
15 grammi di cacao amaro
125 grammi di Marsala
5 tuorli (80 grammi)
Un pizzico di sale

Per il ripieno
600 grammi di ricotta
180 di zucchero a velo
Cioccolato Cuorenero quanto basta

Arancia candita
Un’arancia
250 grammi di acqua
125 grammi di zucchero semolato
75 grammi di buccia di arancia

Procedimento
Cominciamo preparando la cialda. Unire tutti gli ingredienti in una ciotola e amalgamare il composto fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Quando l’impasto si staccherà dalle mani si potrà considerare pronto. Riporlo in frigo per una notte coperto da una pellicola trasparente. Adesso passiamo alla preparazione del ripieno: dopo aver fatto scolare durante la notte la ricotta, occorrerà setacciarla tre volte e poi lavorarla a mano con una frusta insieme allo zucchero a velo in modo tale da ricavare un composto spumoso. Unire il cioccolato Cuorenero precedentemente sminuzzato. Riporre in un sac-a-poche la crema ottenuta.

Prendete poi l’impasto per la cialda, stendetelo con un mattarello o con una macchina per la pasta fresca: la pasta dovrà avere uno spessore di 2 millimetri. Prendete un coppa pasta di 9 centimetri e create dei dischi, stendendoli come mostrato in un foto. Dopo aver preparato tutti i dischi, preparate una pentola con olio, portarlo a 160 gradi e friggere le cialde per 1 minuto circa, fino a quando non avranno un colore dorato.

Per l’arancia candita
Spellare un’arancia con il pela patate, ricavandone solo buccia che poi andrà tagliata a julienne. Sbollentare le bucce per tre volte in acqua. Poi si fa uno sciroppo con 250 g di acqua, 125 grammi di zucchero e 75 grammi di bucce che si sono fatte sbollentare precedentemente. Infine far cuocere lo sciroppo insieme alle bucce. Scolare le bucce e conservarle all’interno dello sciroppo.

Infine, dopo aver fritto la cialda e averla fatta raffreddare, riempito il tutto con il composto alla ricotta e cioccolato. Terminate aggiungendo la frutta candita e una spolverata di zucchero a velo. Il cannolo siciliano è pronto!

Ricetta di Riccardo Raccuglia